"Le gemelle innamorate", 2002
"Poesia negata", 2002


 

home page


MARIANO MARINI
------------------------------
di
Luca Panaro


Durante la posa davanti all'obiettivo offri ai tuoi modelli la possibilità di instaurare un dialogo, di lasciarsi andare in uno sfogo personale o di avere con te un intimo colloquio. Lo scatto fotografico non è che il risultato di questa "Intimità svelata" o forse - come hai dichiarato tu stesso - si tratta solo di una serie di bugie su carta?
Non ha importanza perché c'è un equilibrio surreale che regge l'immagine e impedisce al soggetto di fuggire.

Parlaci nel dettaglio dei retroscena legati a "Le gemelle innamorate" e dell'intimità creatasi mentre cercavi di rubare l'immagine che loro stesse creavano di sè.
Le due ragazze fotografate sono amiche molto intime e la sera che ci incontrammo giocavano con la loro ambiguità sessuale. Non riuscivo a capire se il loro atteggiamento era sincero, così cominciai a fare una serie di domande provocanti eccitando la situazione. A sorpresa mi si rivelarono inaspettatamente pudiche; dopo varie fotografie ho capito che tra loro si volevano molto bene fino a condividere tutto, ma non sessualmente come volevano far immaginare. In conclusione nella mia immagine fotografica appaiono senza viso, nella stessa posa, pudiche e maliziose, come due gemelle vinte dal loro amore di stare insieme.

Nei tuoi scatti sembri suggerire una storia la cui narrazione rimane interrotta, congelata dalla staticità della fotografia. E' tua intenzione stimolare il fruitore delle tue immagini a completare la storia da te soltanto accennata?
Certamente, anche se ogni immagine possiede una sua storia, infatti le foto di questo progetto sono solamente uno scatto simbolico di una serie di intimi racconti.

Modena, 2 Ottobre 2002
Copyright Intervistalartista.com - Tutti i diritti riservati


Mariano Marini è nato nel 1971 a Cesena